BOOM DI RICHIESTE DI CREDITO DI IMPOSTA

 

CREDITO D’IMPOSTA del 50% per investimenti in attività di RICERCA E SVILUPPO riconosciuto:

  • tutte le imprese ( e anche ad altri soggetti);
  • per investimenti effettuati a decorrere dal 01/01/2015 fino al 31.12.2020;
  • nella misura del 50% della spesa incrementale complessiva;
  • a copertura delle spese imputabili alle attività di R&S relativi a: personale interno, quote di ammortamento delle spese di acquisizione o utilizzazione di strumenti e attrezzature di laboratorio, spese relative a contratti di ricerca stipulati con università, enti di ricerca e organismi equiparati, e con altre imprese, comprese le start-up innovative, competenze tecniche e privative industriali;
  • a condizione che nel periodo di imposta in cui si intende accedere all’agevolazione siano sostenute spese per attività di ricerca e sviluppo almeno pari a 30.000 €;
  • fino ad un importo massimo annuale di 20mln € per ciascun beneficiario;

Il credito di imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione mediante modello F24 e con uno specifico codice tributo.

Ad oggi è già stata utilizzata buona parte del budget reso disponibile dal governo per gli anni fino al 2020 ed è quindi necessario affrettarsi. Contattaci per saperne di più.

2018-04-16T18:35:16+00:00 16 aprile 2018|